Laddove scorre il fiume Belice, sorge la Valle della Luna, una giovanissima società agricola sita a Partanna , nel trapanese, nata con l’idea di realizzare non solo un’azienda vitivinicola, ma piuttosto un progetto di vita che potesse aiutare la realtà economica locale.

Ci sono grandi superfici, tanto impegno e il desiderio di uomini e donne di voler plasmare e realizzare con le proprie mani la propria felicità, la terra dei sogni, la propria Valle della Luna. 
Le nostre viti affondano le loro profonde radici nella determinazione, nella voglia di riscatto e nell’amore per la terra. 
E’ proprio grazie a questa terra che le persone della Valle della Luna dedicano lavoro e fatica, persone che si misurano ogni giorno con i ritmi della campagna condividendone gioie e sconfitte, persone che lavorano  con grande passione e rispetto per la natura.
Siamo partiti nel 2013 coltivando 30 ettari per la produzione di uve da vinificazione, ora vantiamo un’estensione di 60 ettari di proprietà dove vengono coltivati i più pregiati vitigni autoctoni Siciliani sia a bacca bianca (Grillo, Catarratto, Grecanico), che a bacca rossa (Nero d’Avola); ma anche vitigni internazionali, come il Syrah, che ha trovato sulla nostra terra il suo habitat ideale.
Nel 2016 inoltre sono iniziati i lavori per il rinnovo dei vecchi impianti e, per rispettare la territorialità delle produzioni, la scelta per i nuovi vitigni è ricaduta sempre su varietà autoctone come Nerello Mascalese e Zibibbo, insieme all’ampliamento delle superfici destinate al Syrah.
La Valle della Luna, nonostante i pochi anni di vita, è già conosciuta a livello locale come realtà particolare, con l’amore per la vita e la natura; siamo fieri di poter affermare che sono molte le offerte che ci giungono per la conduzione di terreni che altrimenti rimarrebbero abbandonati.
La Valle della Luna non rappresenta solo il nostro orgoglio ma anche un sogno. 
Accarezziamo l’idea che possa divenire non solo un’azienda affermata ed una famiglia allargata, ma un simbolo ed un segno di speranza per una terra e per quegli uomini e donne che tanto hanno dato e poco hanno ricevuto. 
Siamo sicuri che il nostro massimo impegno e la passione che stiamo mettendo in quest’impresa ci porterà lontano, a coronare il nostro “Sogno”.