PALA EOLICA

Finalmente, dopo lunghi mesi di attesa, documenti e  duro lavoro, la tanto desiderata pala eolica è stata installata nella nostra Valle della Luna.

La forza del vento, utilizzata in passato per la rotazione dei mulini a vento, viene oggi sfruttata per generare energia elettrica. L’energia eolica è un’energia alternativa ai combustibili fossili, abbondante, rinnovabile e a sostegno dell’economia verde, ampiamente distribuita, pulita, non produce emissioni di gas serra durante il funzionamento e richiede una superficie di terra non eccessivamente elevata. Gli effetti sull’ambiente sono in genere meno problematici rispetto a quelli provenienti da altre fonti di energia. Una turbina eolica o aerogeneratore trasforma l’energia cinetica posseduta dal vento in energia elettrica senza l’utilizzo di alcun combustibile e passando attraverso lo stadio di conversione in energia meccanica di rotazione effettuato dalle pale.

La nostra pala è stata costruita dalla casa americana Northern Power Systems Inc. ed ha un’asse di rotazione di 36,6 metri. Il principio di funzionamento della turbina è a  “portanza”. Nelle turbine a portanza il vento scorre su entrambe le facce della pala, che presentano profili geometrici differenti, creando così in corrispondenza della superficie superiore una zona di depressione rispetto alla pressione sulla faccia inferiore.

I principali vantaggi degli impianti eolici possono riassumersi in:

  • generazione distribuita;
  • conversione efficiente dell’energia eolica in energia elettrica (rendimento teorico del 59%);
  • assenza di emissione di sostanze inquinanti;
  • risparmio di combustibili fossili;
  • ridotti costi di esercizio (non ci sono costi per l’approvvigionamento del combustibile) e di manutenzione;
  • facile smantellamento degli aerogeneratori a fine vita (20/25 anni);
  • la capacità di produzione dell’aerogeneratore varia da poche centinaia di W ad alcuni MW, venendo incontro alle esigenze sia delle singole abitazioni, sia dell’uso industriale o dell’immissione in rete (tramite centrali eoliche).

Al fine di sfruttare l’energia cinetica contenuta nel vento, convertendola in energia elettrica disponibile per l’immissione in rete o per l’alimentazione di carichi in parallelo, una turbina eolica utilizza diversi componenti sia meccanici che elettrici. In particolare il rotore (pale e mozzo) estrae l’energia dal vento convertendola in energia meccanica di rotazione e costituisce il “motore primo” dell’aerogeneratore, mentre la conversione dell’energia meccanica in elettrica è effettuata da un generatore elettrico secondo opportune configurazioni.

In sintesi, i principali componenti che costituiscono un aerogeneratore ad asse orizzontale sono :

  1. pala;
  2. supporto della pala;
  3. attuatore dell’angolo di Pitch;
  4. mozzo;
  5. ogiva;
  6. supporto principale;
  7. albero principale;
  8. luci di segnalazione aerea;
  9. moltiplicatore di giri;
  10. dispositivi idraulici di raffreddamento;
  11. freni meccanici;
  12. generatore;
  13. convertitore di potenza e dispositivi elettrici di controllo, di protezione e sezionamento;
  14. trasformatore;
  15. anemometri;
  16. struttura della navicella;
  17. torre di sostegno;
  18. organo di azionamento per l’imbardata.